Area di crisi – Sicilia

L.181/89 Rilancio aree industriali

Scheda intervento programma rilancio Area di Crisi della Sicilia

Circolare 26 febbraio 2019, n. 61202

DOTAZIONE FINANZIARIA

15.565.686,80 di euro

OBIETTIVO

promuovere il rafforzamento e lo sviluppo del sistema industriale dei comuni finanziabili

INIZIATIVE AMMISSIBILI

Le iniziative imprenditoriali devono prevedere la realizzazione:

  • di programmi di investimento produttivo e/o programmi di investimento per la tutela ambientale, eventualmente completati da progetti per l’innovazione dell’organizzazione;
  • di programmi occupazionali finalizzati ad incrementare il numero degli addetti dell’unità produttiva oggetto del programma di investimento;
  • le iniziative imprenditoriali debbono prevedere programmi di investimento con spese ammissibili di importo non inferiore a euro 1.500.000,00.

ATTIVITA’ ECONOMICHE AMMISSIBILI

sono ammesse le iniziative imprenditoriali inerenti alle attività individuate come ammissibili dalla normativa di riferimento (cfr Circolare 6 agosto 2015 n. 59282).

LOCALIZZAZIONE

le iniziative dovranno essere localizzate nei comuni individuati dall’Allegato 1 alla Circolare 26 febbraio 2019, n. 61202.

SOGGETTI BENEFICIARI

Sono ammissibili alle agevolazioni le imprese costituite in forma di società di capitali, ivi incluse le società cooperative di cui agli articoli 2511 e seguenti del codice civile, e le società consortili.

AGEVOLAZIONI

Le agevolazioni sono concesse nella forma del contributo in conto impianti, dell’eventuale contributo diretto alla spesa e del finanziamento agevolato fino ad un massimo pari al 75% degli investimenti ammissibili.

Il contributo in conto impianti e l’eventuale contributo diretto alla spesa sono complessivamente di importo non inferiore al 3% della spesa ammissibile.

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

a partire dalle ore 12.00 del 3 maggio 2019 e fino alle ore 12.00 del 2 luglio 2019.

ITER ISTRUTTORIO

  • verifica, per tutte le domande presentate, della sussistenza dei requisiti per l’accesso alle agevolazioni;
  • definizione della graduatoria, sulla base della griglia di valutazione definita nell’allegato 2 alla Circolare 26 febbraio 2019, n. 61202;
  • valutazione delle domande – secondo l’ordine della graduatoria e fino all’esaurimento dei fondi disponibili – sulla base di specifici criteri di merito individuati dalla Circolare 6 agosto 2015 n.59282.

MAGGIORI INFORMAZIONI

Euroconsult Soc. Coop. – 0935/22599

ALLEGATI


Condividi